L’idea in più: un hub dove designer, architetti e arredatori possano stilare progetti in tandem

Ottocento metto quadri (al numero 420 di via Imbriani). Uno spazio ampio come mai nessuno prima.
Difficile definirlo un puro show room, perché le ambizioni di questo progetto sono tante.

La giovane titolare Rossella Vangi, nella vita anche avvocato, ha voluto fare le cose in grande stile. E ce la sta mettendo tutta per fare di Style Project un fiore all’occhiello.

Grazie al supporto di Dino Fiore, coideatore dell’impresa e mente di tutta l’estetica dei locali, questo vuol essere innanzitutto un posto bello. L’ambizione è però più alta, perché Project Style vuole diventare un luxury resort del design d’interni, in cui chi deve farsi o rifarsi casa possa vivere una esperienza da fiaba piuttosto che lo stress di un nuovo progetto di vita.

Al centro dell’iniziativa imprenditoriale una nuova idea di progettazione d’interni, orientata tanto ai grandi brand quanto all’unicità dei prodotti su misura.

Qui chi cerca trova, dalle carte da parati ai materiali più innovativi: resine e malte di ultima generazione, rivestimenti personalizzati, dettagli ricercati. E ancora mobili di design, cucine, zone notte e zone giorno in esposizione, imbottiture realizzate in-house (divani e materassi saranno prodotti in proprio, coniugando la modernità con i materiali più preziosi)

Punto di forza gli uffici, che offriranno quello che i grandi brand non possono dare: l’assistenza personalizzata passo dopo passo, per non lasciare nulla al caso.

Nella testa dei giovani ideatori di Style Project anche il primo spazio di coprogettazione della città: un vero e proprio hub del design in cui architetti, progettisti, ingegneri e arredatori possano incontrarsi e lavorare in tandem, in modo condiviso e integrato.
Style Project, il cui nome non ha bisogno di spiegazioni, aprirà i battenti il 12 aprile (ore 18:30), con il primo di una lunga serie di eventi pubblici all’insegna dell’arte, della cultura e della gastronomia made in Puglia.
Alla serata parteciperanno il designer di M12Michelangelo Olivieri, che, dopo il successo al Salone del Mobile di Milano, presenterà alla sua Puglia la collezione di sedute “Timo” e l’artista tarantino Pietro De Pace. Ad incontrare curiosi e appassionati ci sarà anche Sandro Civita, eccellenza pugliese nella lavorazione artistica delle resine.
Il rituale taglio di nastro sarà seguito da uno show cooking a base di prodotti tipici selezionati dall’azienda Molino Casillo, partner dell’iniziativa.

Ci sarà da divertirsi.

Fonte: Bisceglieindiretta.it